Cerca nel blog

martedì 9 novembre 2021

Torta dolce di zucca e cioccolato

Non si finisce mai di imparare. Sto cercando di ottimizzare la preparazione dei pasti. Ho trovato  spunti interessanti sul "Il goloso mangiar sano" di Elisabetta e Federica Pennacchioni ed. Gribaudo.
Avendo sempre una zucca in casa, quando accendo il forno per qualche preparazione ne cuocio sempre una. 
Oggi l'ho utilizzata per preparare una torta dolce, con cioccolato, zenzero e cannella. La ricetta è tratta dal libro, ma l'ho leggermente modificata. 


Ecco gli ingredienti:
250-280 g di zucca cotta
2 uova
70 g burro senza lattosio
160 g farina tipo 2
60 g fecola di riso
1/2 bustina di cremor tartaro
100 g di cioccolato fondente 70%
Cannella e zenzero in polvere

Procedimento:
Frullare uova, zucca, zucchero, burro morbido.
Unire poi gli altri ingredienti.
Cuocere in forno a 180 °C per 30 minuti.

venerdì 15 ottobre 2021

Cottura della zucca al forno

Dopo anni a rompermi le mani per togliere la buccia alla zucca avevo iniziato a cuocerla a vapore con la buccia, per poi separare la polpa dall'esterno una volta terminata la cottura. 

Questo metodo è simile, ma rende la zucca più asciutta, quindi adatta ad essere poi utilizzata per polpette o preparazioni dolci.

Tagliare a metà la zucca e privarla dei semi con un cucchiaio o una scovolino.

Se la utilizzate per preparazioni dolci capovolgetela sulla carta forno così com'è. Se invece la utilizzate per ricette salate potete aggiungere al suo interno degli aromi (es. aglio, tino, rosmarino), capovolgere, spennellare la buccia con olio per fare in modo che in cottura con si rompa. Cuocete per 30 minuti in forno.

Una volta raffreddata separate la polpa.
Si può preparare in anticipo, quando accendete il forno per preparare qualcos'altro, poi conservare la polpa in un barattolo di vetro, pronta per essere utilizzata entro 3 - 4 giorni.

martedì 12 ottobre 2021

Fondant alle mele e cannella

A settembre arrivano le prime me nuove della varietà Gala, tra le mie preferite. E con il primo fresco spunta anche una voglia irresistibile di mele e cannella. 

Cosa di meglio di una torta fondente?



Ecco la ricetta 😋

Ingredienti:

700 g circa di mele al netto degli scarti

1 limone 

80 ml di latte intero (sostituibile con latte vegetale) 

50 g di burro morbido

2 uova 

80 g di zucchero mascobado 

Un cucchiaio di cannella

80 g di farina semi integrale 

10 g di cremor tartaro

Un pizzico di sale


Procedimento:

Sbucciate le mele e affettatele sottilissime; raccoglietele in una ciotola, unite la cannella, la scorza del limone e irroratele con il succo per non farle annerire.

Miscelare il latte, il burro, lo zucchero e le uova con le fruste elettriche. Unite la farina setacciata con il lievito; lavorate il composto solo per il tempo necessario da renderlo omogeneo e privo di grumi.

Unite quindi le mele con tutti i liquidi di vegetazione e mescolate bene per amalgamare il tutto.

Imburrate e infarinate lo stampo e versatevi il composto, livellate bene la superficie. Cospargete con dello zucchero e finite con dei fiocchetti di burro abbondanti. Infornate a 170°C per circa 50/60 minuti, per verificare la cottura fate la prova con uno stecchino di legno; se fosse necessario, a metà cottura, coprite la torta con un foglio di alluminio, servirà a non farla scurire troppo in superficie.

A cottura ultimata, sfornate e lasciate intiepidire; poi sformate, lasciate raffreddare ancora un po' e servite.

mercoledì 7 luglio 2021

Pesto di zucchine


In estate ci sono alcuni momenti in cui mi trovo con un eccesso di zucchine. Cosa di meglio di un pesto tutto a crudo per condire i cereali o da spalmare su un crostino di pane?

Lavare 3 zucchine medio-piccole, tagliarle per lungo in 4 e togliere un po' della parte centrale con i semi.

Inserire nel frullatore una manciata di pistacchi (o altra frutta secca), 30 g di parmigiano reggiano a pezzi piccoli, un pizzico di sale, le zucchine a pezzi. Frullare facendo cadere a filo l'olio extravergine di olive (q.b.).

Buon appetito!

lunedì 16 novembre 2020

Felpa blu con bottone

"Mamma, non ho una felpa calda e morbida?"

Ecco l'occasione buona per cucire quello scampolo di felpa blu che giaceva da anni nella scatola delle stoffe. C'era anche un bellissimo bottone di ceramica che aspettava di essere utilizzato. 

Almeno questo lockdown mi regala il tempo per rispolverare un po' delle mie "doti" di cucito, e soprattutto per fare qualcosa con le mie mani per mia figlia ormai grande come me.





mercoledì 5 agosto 2020

Scaldaspalle a righe rosse


Tornare a cucire grazie ad uno scampolo in attesa da tempo di essere trasformato ed al freddino di questi ultimi due giorni. 

giovedì 27 febbraio 2020

Piadine con pasta madre

Strategia di sopravvivenza al coronavirus: mettersi ai fornelli e preparare qualcosa per quando si tornerà alla normalità. 
Nelle foto i passaggi di preparazione delle piadine con la pastamadre. 
Le metto in freezer  in sacchetti di plastica e le scongelo al bisogno.
Ricetta: 300 g di pasta madre (va bene anche l'avanzo di pasta madre), 200 g di farina (per me di tipo 1), 80 g di acqua tiepida, 50 g di olio extravergine di oliva, un cucchiaino scarso di sale.
Procedimento: sciogliere la pasta madre nell'acqua+olio evo. Aggiungere la farina e il sale. Impastare e lasciar riposare 30 minuti. Dividere l'impasto in 4 e stendere le piadine con mattarello. Cuocere in padella calda o su piastra.
Buon appetito 😉🌻